Itinerario Crisaze – Zamlin

Itinerario Crisaze - Zamlin

Descrizione

L’itinerario Crisaze – Zamlin è un sentiero che si sviluppa tra soffici cuscini di erica e rigogliosi boschi di pino nero. Il tracciato attraversa alcuni rii tra cui il rio Martignilas.
Lungo il percorso si interseca una sorgente perenne che secondo la tradizione popolare avrebbe proprietà curative per gli occhi. Percorre quindi una piccola torbiera acquitrinosa nella quale si trova un masso (il sasso dei morti) utilizzato anticamente come area di sosta per i cortei funebri, ai tempi in cui, a Prato, esisteva un unico cimitero per tutta la Val Resia. Proseguendo, raggiunge un bivio prossimo alla località Zamlin. Da quel sito è bel visibile l’ansa del torrente Resia che, superata la briglia in località Braida prosegue la sua corsa verso la valle, in direzione del ponte Rop.
Percorrendo invece il tracciato da Zamlin a Crisaze, dopo l’ultimo tratto in salita, si raggiunge la località di Origne, poco distante dalla frazione di Crisaze e da Prato di resia, sede del Parco delle Prealpi Giulie.

Book your break

  • 1

    Check Availability

  • 2

    Choose Room

  • 3

    Make A Reservation

  • 4

    Confirmation

Book A Room