A SCUOLA SUL FIUME, EDUCAZIONE AMBIENTALE E DIDATTICA A DISTANZA

Al via la XXI Edizione di “a Scuola sul fiume” in uno scenario completamente nuovo ed interamente digitale. In Diretta Facebook e Youtube venerdì 5 giugno alle ore 10, l’iniziativa mira a sensibilizzare i giovani sulle tematiche relative alla salvaguardia ambientale attraverso lo studio ed il monitoraggio delle acque.
La manifestazione, che rientra nell’ambito del programma GLOBE, Territorio e Biodiversità, Ambiente e Qualità, è un appuntamento annuale promosso dall’ISIS Fermo Solari di Tolmezzo in collaborazione con l’ISIS della Bassa Friulana di Cervignano e sostenuto dal Parco Naturale delle Prealpi Giulie.

L’emergenza in atto ha cambiato l’esperienza didattica di insegnanti e studenti, riprogettando l’approccio all’insegnamento e all’apprendimento. In questo speciale contesto, l’edizione 2020 di “a Scuola sul fiume” esplora le nuove frontiere della didattica a distanza, focalizzando l’attenzione per questa edizione sulle principali tipologie di corsi d’acqua della regione, dalla fascia alpina alla costa.

Durante la Diretta, in onda venerdì 5 giugno alle ore 10 sulla Pagina Facebook del Parco Naturale Prealpi Giulie e sul canale Youtube di Globe Italia, verrà valutato l’effettivo stato di salute dei corsi d’acqua attraverso lo studio e l’analisi delle acque superficiali con l’utilizzo di bio-indicatori.

Nello specifico i docenti degli Istituti coinvolti sottoporranno ad analisi chimiche e microbiologiche sei stazioni di campionamento, in un’area compresa tra il torrente Resia e il fiume Stella. Sarà inoltre possibile per tutti gli interessati e per gli studenti stessi, interagire e confrontarsi con gli esperti durante la Diretta.

Adottando tutte le misure igienico sanitarie previste dalle normative vigenti, giunta alla sua ventunesima Edizione “a Scuola sul fiume” continua a rappresentare un punto di incontro, condivisione e consapevolezza del tesoro ambientale che i giovani in primis sono chiamati a conservare ed accudire.

L’iniziaitiva acqusita quest’anno ancora più significato in quanto si svolge il 5 giugno quando si celebra la Giornata Mondiale dell’Ambiente istituita nel 1972 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

Il credit per la foto è Marco Di Lenardo – Archivio PNPG.

 

Book your break